FrammaDay 2021

Grazie alla disponibilità e alla generosità dei Dirigenti Scolastici e dei Docenti delle scuole di Monterotondo e Fonte Nuova la Fondazione Angelo Frammartino e la Casa della Pace “Angelo Frammartino” portano avanti, da molti anni, un importante lavoro educativo che ha visto centinaia di bambini e ragazzi, dalla scuola materna al liceo, camminare sulle orme di Angelo, nel ricordo del suo amore per gli altri e del generoso sacrificio, e compiere un percorso formativo all’insegna della creatività e della cittadinanza attiva.

Ogni anno il momento conclusivo di tale percorso è stato il Frammaday, un momento di grande intensità emotiva e di ricchezza educativa.

I difficili tempi che stiamo vivendo ci impediscono di ritrovarci fisicamente insieme per essere ancora fianco a fianco nel cammino per la pace, la solidarietà, la fraternità.

Sappiamo tuttavia che oggi come non mai abbiamo bisogno di sentirci vicini, solidali. Il virus ci costringe all’isolamento, suggerisce la paura dell’altro, ci chiude nelle nostre case prigionieri di rapporti digitali che, nell’impossibilità di relazioni interpersonali autentiche, non aiutano a costruire un “noi”, bensì esasperano egoismo e individualismo. Questo è tragicamente vero in particolare per i giovani, i ragazzi che non possono vivere in modo naturale la socialità del tempo libero, dell’incontro e del gioco con gli amici.

L’appartenenza ad una comune umanità, la capacità di “dire noi”, la capacità di prendersi cura degli altri, opposta alla indifferenza, all’egoismo segnano il mondo di cui avremo bisogno durante e dopo la pandemia ed è quello che vogliamo costruire insieme. Per queste ragioni abbiamo ritenuto importante lavorare insieme anche quest’anno pur sapendo che non potremo ritrovarci fisicamente vicini.

Mercoledì 28 aprile dalle ore 10 alle ore 12 giorno del Frammaday presenteremo in videoconferenza le performance video che gli alunni delle scuole di Monterotondo e Fonte Nuova hanno prodotto con la creatività e la passione che li contraddistingue, sul tema:

della appartenenza, della solidarietà sulle parole di papa Francesco dall’enciclica “Fratelli tutti”.

Sogniamo come un’unica umanità, come viandanti fatti della stessa carne umana, come figli di questa stessa terra che ospita tutti noi, ciascuno con la ricchezza della sua fede o delle sue convinzioni, ciascuno con la propria voce, tutti fratelli!”.

L’appuntamento sarà trasmesso in diretta sui canali YouTube e Facebook della Casa della Pace Angelo Frammartino:

 

YouTube:  https://www.youtube.com/channel/UCfAEPPSoMrgj6k2zxGu8hTg

 

Facebook: https://www.facebook.com/casadellapace.angeloframmartino/


Stampa   Email