Iniziativa contro il bullismo a Monterotondo

Il 6 maggio scorso si è svolta presso l'Aula Magna dell'IPSSCT "Marco Polo" di Monterotondo (RM) l'iniziativa "I bulli soggetti da rieducare, a scuola e per la strada ". All’iniziativa, oltremodo partecipata, sono intervenuti il prof. Elio Nicolosi , dirigente scolastico dell'Istituto, Damiano Cupelloni , che ha letto alcuni episodi di bullismo e introdotto il tema, Angelo Cofone , che si è concentrato sul problema del bullismo al volante, Antonino Lupi , sindaco di Monterotondo e presidente dell’onlus Fondazione Angelo Frammartino, Gianluca Gandolfo , presidente dell’associazione degli amici di Angelo, e Valeria Montanucci , presidentessa dell’associazione "Nicolò Valenti". Tutti gli invitati, hanno voluto esprimere l’importanza dell’impegno contro ogni forma di violenza, soprattutto quando essa si manifesta trai banchi di scuola. L’iniziativa ha avuto un significato particolare essendosi svolta a pochi mesi di distanza, e nello stesso istituto, in cui si era verificato un episodio di bullismo nei confronti di una studentessa. "E’ stato importante " ha sottolineato Damiano Cupelloni, lo studente che più ha preso a cuore l’organizzazione dell’iniziativa "non solo denunciare l’accaduto, ma anche organizzare un’iniziativa per affermare il valore del dialogo e della Non-Violenza, perché si sappia che almeno al "Marco Polo" si vuole arrestare il fenomeno, e io ci sono riuscito ."


Stampa   Email