La Fondazione incontra le scuole della Locride

Il 28 aprile è la data di nascita di Angelo Frammartino.
Dopo il ciclo di manifestazioni svoltesi intorno a questa data a Roma, Monterotondo e Gerusalemme, le attività primaverili della Fondazione Angelo Frammartino hanno toccato la Calabria.


Il 16 maggio scorso l'aula Magna dell'ITC "Marconi" di Siderno ha ospitato un incontro tra la Fondazione e alcune scuole della Locride. Durante la manifestazione sono state presentate le future attività della Fondazione in vista della terza edizione del "Premio Angelo Frammartino - Pace è ...", quest'anno dedicato al tema "consapevole e responsabile partecipazione della persona alla società civile" e che si svolgerà il 9 agosto 2009 a Caulonia.

Si è parlato anche di future collaborazione e gemellaggi tra le scuole e la Fondazione. Pierangelo Frammartino e Antonella Panetta hanno presentato presenteranno le principali attività che in questi quasi due anni di vita la Fondazione Angelo Frammartino ha promosso in Italia e all'estero e i prossimi progetti che, a partire da settembre coinvolgeranno, le scuole ed il mondo dell'associazionismo nella Locride.Oltre ai rappresentanti della Fondazione, sono stati presenti il Presidente del Tribunale di Locri Giovanni Filocamo, Don Luca Garbinetto della Parrocchia "Sacro Cuore" di Crotone, il sindaco di Siderno Alessandro Figliomeni, l'assessore provinciale Attilio Tucci e Federica Roccisano del Comune di Caulonia.L'appuntamento è stato soprattutto un'occasione per coinvolgere più attivamente il mondo dell'associazionismo e della scuola. In particolare, sono state avviate collaborazioni con la Caritas per il campo estivo con bambini rom che si svolgerà a Caulonia (RC) durante le ultime due settimane di luglio e con l'ITC "Marconi" per la partecipazione congiunta dell'istituto e della Fondazione alla Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza.

Il prossimo appuntamento è per il 9 agosto a Caulonia. Oltre al lancio anche in Calabria della Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, ci saranno tanti ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori che sono infatti già impegnati in lavori che verranno presentati il prossimo 9 agosto durante il Premio che sarà sempre di più una giornata rivolta ai giovani e agli studenti: un momento in cui essi siano i veri protagonisti.

Per vedere i video clicca qui


Stampa   Email