Ven15122017

Back Sei qui: Home > I nostri progetti > Premio Angelo Frammartino > Premio Angelo Frammartino 2016 a don Giacomo Panizza

Premio Angelo Frammartino 2016 a don Giacomo Panizza

Il Premio Angelo Frammartino 2016 - "Pace è... Impegno" è conferito a Federica Angeli.

La motivazione è la seguente:

 Legando questa edizione del Premio al tema dell’Impegno, la Fondazione ha inteso fare sintesi di questi anni di attività trascorsi non solo nel proposito di dare continuità a tutti gli impegni che Angelo portava avanti in favore dei più deboli, ma anche nell’intento di sostenere le tante realtà che in Italia condividono con noi l’impegno civile in tante forme e in tanti territori.

  L’impegno di don Giacomo, iniziato come esperienza concreta di “convivialità delle differenze”, per l’accoglienza e l’inclusione delle persone con disabilità o vittime di diverse forme di dipendenza,  è divenuto negli anni anche emblema della lotta per la legalità, in un territorio che da anni cerca di emanciparsi dalla violenza mafiosa nella vita civile.

 Chiamato a vivere la sua missione in una terra lontana da quella in cui è cresciuto e si è formato, ha scelto di fare della semplicità e dell’umiltà la cifra del suo ministero sacerdotale, senza rinunciare a scuotere le coscienze con verità, nell’autentico spirito evangelico,  e nella consapevolezza che ciascuno può trovare diverse forme per rendere il nostro Paese un posto migliore in cui vivere, per tutti.

Martin Luther King diceva: “Sii sempre il meglio di ciò che sei. Cerca di scoprire il disegno che sei chiamato ad essere. Poi mettiti con passione a realizzarlo nella vita.”

  Don Giacomo Panizza ha messo la sua passione e la sua operosità a servizio degli altri, facendo dell’inclusione delle minoranze la sua utopia e la sua realtà, insegnando l’etica del lavoro, la condivisione delle responsabilità, il rispetto dei diritti altrui, l’adempimento dei propri doveri.

 Scegliendo di conferire il premio a Don Giacomo, nel decimo anniversario dal 10 agosto del 2006, la Fondazione intende riconoscere nel suo operato un esempio e rinnovare insieme a lui il proposito di continuare il cammino nel solco tracciato da Angelo.

Un cammino segnato dai valori della Pace, della Non Violenza, della Legalità, della Libertà di ogni donna e di ogni uomo, in tutti i tempi e ad ogni latitudine.