Dom19112017

Back Sei qui: Home > I nostri progetti > Premio Angelo Frammartino > Premio Angelo Frammartino 2014 alla memora di Angelo Vassallo

Premio Angelo Frammartino 2014 alla memora di Angelo Vassallo

Il Premio Angelo Frammartino 2014 - "Pace è... Armonia" è conferito alla memoria di Angelo Vassallo.

 

La motivazione è la seguente:

Siamo giunti alla VII edizione del "Premio Angelo Frammartino". Il tema di quest’anno è: “Pace è Armonia”. La scelta è rimasta, come nelle precedenti edizioni, nel solco tracciato da Angelo con la sua scelta di andare a Gerusalemme nel 2006 e con i messaggi che ci ha mandato negli ultimi giorni della sua breve esistenza: la Pace, la Solidarietà, l’Uguaglianza, l’Amore, la Non violenza. Valori tutti tanto cari ad Angelo Frammartino, ma non solo a lui: questi valori hanno conquistato il cuore milioni di uomini e donne in tutto il mondo; questi uomini e queste donne che, per la forza che hanno dentro, rappresentano la speranza per tutta l’umanità.

Tra i tanti uomini e donne hanno scelto di testimoniare questi valori la Fondazione ha incontrato Angelo Vassallo, il Sindaco Pescatore. Quelle di Angelo Frammartino e di Angelo Vassallo, due esperienze apparentemente diverse tra di loro, hanno che un filo comune: quello della bellezza, dell’armonia e della Pace. Angelo Frammartino ha seguito i suoi ideali aiutando i bambini di Gerusalemme, prime vittime della guerra. Allo stesso modo è stato naturale per Angelo Vassallo amare il suo paese e dare alla sua gente tutto sé stesso, anche la vita.

L’amore del proprio prossimo produce la Pace che è la più alta forma di armonia. La guerra, la mafia, la violenza e l’odio sono disarmonia e squilibrio. Con l’attribuzione del Premio di questa edizione ad Angelo Vassallo, la Fondazione riconosce l’immenso valore dell’eredità che Angelo Vassallo ci ha lasciato andando fino in fondo nella sua scelta di vivere in armonia con se stesso e con il mondo. Angelo Vassallo ha capito che ognuno di noi per vivere in pace con se stesso e con gli altri ha bisogno di sentire una “armonia dentro”.

 

Ha scritto un grande scrittore contemporaneo: “Oggi la pace è poco più che una convenienza politica: non è certo un sistema di pensiero e un modo di sentire veramente diffusi”.

 

Non è questo il concetto di pace che ci piace: vi manca l’armonia. La pace che noi cerchiamo dev’essere anche armonia e perché sia armonia deve partire dal cuore di ognuno di noi per allargarsi a quelli che ci stanno attorno, alla società, agli stati. Solo la pace è in grado di superare qualsiasi barriera sociale e religiosa. Questo ci hanno detto Angelo Vassallo ed Angelo Frammartino.