Vincitori borse di studio 2014: Abstract Rita Affatigato

Rita Affatigato, Il colore Viola: V come Viaggio, Vita e Voce. Racconti di vita dei minori stranieri non accompagnati. Le esperienze del gruppo-appartamento “La Vela Grande” di Palermo.

 

Il presente lavoro condotto nel territorio palermitano nel periodo compreso tra ottobre 2013 e marzo 2014, costituisce una ricerca qualitativa a carattere biografico, che intende ricostruire – con una finalità euristica - i percorsi di vita dei minori stranieri non accompagnati che giungono in Italia, attraverso la porta del Mediterraneo, approdando sulle coste siciliane.

La ricerca si è articolata in tre fasi: pre-campo, dedicata all’analisi del contesto - dai riferimenti legislativi alle statistiche sui minori stranieri non accompagnati (MSNA); la fase sul campo caratterizzata dalla rilevazione di dieci racconti di vita e di cinque  interviste in profondità ai testimoni privilegiati; la fase post-campo dedicata all’analisi del materiale empirico.

Per comprendere meglio le caratteristiche della ricerca è importante sottolineare alcune note metodologiche: i luoghi della ricerca e il metodo biografico che ha guidato l’attività di studio del fenomeno dei minori stranieri non accompagnati. In relazione ai luoghi della ricerca, si fa riferimento alle strutture di accoglienza per MSNA, il gruppo-appartamento “La Vela Grande” situato nel cuore di Palermo e gestito dall’associazione Apriti Cuore e la comunità-alloggio “La quercia di Mamrè” presente a Santa Cristina Gela (Palermo) e organizzata dalla Caritas diocesana.

All’interno di tali strutture sono stati raccolti i racconti di vita dei giovani, proprio per voler ripercorrere le tappe delle carriere di vita, fragili ma coraggiose, dense di esperienze e ricordi.

Il racconto di vita per ciascun giovane permette di conoscere le “ragioni dell’Altro”: attraverso l’ascolto attivo e l’empatia è possibile osservare realtà diverse, quelle realtà che sempre di più animano le nostre città: migranti, popoli in fuga, giovani, donne e uomini alla ricerca di futuri alternativi.

Attraverso il ricorso a otto categorie di analisi il materiale empirico è stato organizzato per la rilevazione e l’interpretazione dei contenuti emersi: