Lun20112017

Back Sei qui: Home > Angelo > Riconoscimenti > Regione Lazio - Milana: la medaglia d'oro ad Angelo Frammartino

Riconoscimenti

Regione Lazio - Milana: la medaglia d'oro ad Angelo Frammartino

In apertura della seduta il presidente del Consiglio regionale del Lazio Guido Milana ha letto la lettera del sindaco di Monterotondo, Antonino Lupi, e dalla famiglia Frammartino con la quale ringraziavano il Consiglio per l'iniziativa che ha portato alla concessione da parte del Presidente della Repubblica della medaglia d'oro al valor civile ad Angelo Frammartino.

In apertura della seduta il presidente del Consiglio regionale del Lazio Guido Milana ha letto la lettera del sindaco di Monterotondo, Antonino Lupi , e dalla famiglia Frammartino con la quale ringraziavano il Consiglio per l'iniziativa che ha portato alla concessione da parte del Presidente della Repubblica della medaglia d'oro al valor civile ad Angelo Frammartino , il giovane volontario ucciso il 14 agosto 2006 a Gerusalemme. La notizia è stata accolta da un applauso dell'aula. Il 18 ottobre 2006 il Consiglio regionale aveva approvato all'unanimità una mozione presentata da Carlo Lucherini (Ds) ed Anna Pizzo (Prc) con cui impegnava la Giunta e il presidente Marrazzo a trasmettere al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano , la richiesta di conferimento di una onorificenza al valore civile in memoria di Angelo. La Regione Lazio ha aderito anche alla "Fondazione Angelo Frammartino Onlus". "Il capo dello Stato - si legge nella lettera inviata al presidente Milana - ha cosí generosamente accolto la richiesta formulata in tal senso dal Consiglio regionale del Lazio che, nell'occasione, si è espresso all'unanimità, superando ogni contrapposizione politica e mostrando cosí di saper pienamente accogliere il messaggio d'amore e di pace che Angelo ha testimoniato con la sua vita e con la sua tragica morte".